Google lancia “ Project Sunroof ”: il tool per il calcolo dell’energia potenziale derivante dall’installazione di un impianto solare sul proprio tetto

Google_Sunroof_Image_580_265

 

 

 

 

 

 

 

E’ stato annunciato a San Francisco dal colosso americano solo due giorni fa e sarà disponibile – per ora – solo nelle aree della baia di San Francisco, Fresno e nell’area di Boston.

Utilizza immagini aeree ad alta risoluzione – le stesse immagi utilizzate da Google Earth – per contribuire a calcolare il potenziale d’energia solare di un tetto. L’azienda definisce “una sorta di mappa del tesoro dell’energia solare.”

“Milioni di persone – ogni anno – effettuano ricerche con Google per conoscere meglio l’energia solare. Siamo noi stessi fortemente impegnati in un mondo con più energia pulita, e “Project Sunroof” è il nostro modo per aiutare le persone ad esplorare il valore dell’energia solare. “

“Siamo entusiasti di utilizzare la nostra esperienza nelle mappe, machine learning e nei dati arei ad alta risoluzione come Google Earth per permettere che questo accada.” Barry Fischer, un portavoce di Google, in una e-mail.

Ma come funziona questo nuovo tool? Noi di ElectronBeam l’abbiamo provato per voi:

Per utilizzare Project Sunroof , per coloro che vivono in una delle aree test, basta semplicemente inserire il proprio indirizzo. Il programma poi calcola quanta luce solare (radiazione solarare ) colpisce il tetto durante tutto l’anno, tenendo conto di fattori come l’ombra, l’orientamento del tetto e modelli meteorologici locali. I clienti potenziali possono anche inserire l’importo della loro bolletta elettrica tipica per ottenere risultati più personalizzati.

Tutte queste informazioni sono combinate per creare una stima di quanto una determinata famiglia potrebbe potenzialmente risparmiare utilizzando il fotovoltaico. Il sito aiuta anche i clienti a connettersi con i fornitori locali, tra cui solari NRG , Vivint solar e SunEdison.

Tutto buono dunque? Beh insomma!

Sicuramente un ottimo tool che aiuterà molte persone a decidere di installare un’impianto fotovovoltaico, quello che lascia a desiderare è la poca chiarezza nei calcoli. Si parla di stime probabilmente basate su di un modello standard, ma come ben sappiamo le variabili – anche in fatto di componentistica – sono molteplici e incidono nella buona riuscita di un’installazione fotovoltaica.

Insomma non tutti i prodotti sono uguali e non tutti esprimono le loro potenzialità al meglio in ogni collocazione.

E allora che fare per avere un’informazione piu completa? Noi vi conisgliamo di integrare le informazioni di Google con quelle di Pvcompare tool gratuito di casa nostra, costruito dalla start-up italiana Fly Solartech Solutions .

Qui potrete – come su Google Project Sunroof – inserire; il luogo di installazione del vostro futuro impianto (NB: questo tool copre numerosi stati mondiali) inclinazione e orientamento del vostro tetto ed PVcompare tramite il suo database composto da 35’000 impianti fotovoltaici nel mondo vi fornirà la classifica dei migliori produttori sulla base della comparazione reale sull’efficienza degli impianti con le caratteristiche da voi inserite.

Come sul tool americano, PVcompare vi fornirà anche informazioni sugli installatori locali ( quelli che si saranno iscritti volentariamente al sito) che potranno eseguire la vostra installazione e consigliarvi in prima persona.

Concludendo, benvenuto Project Sunroof! ma ogni tanto basterebbe guardare in casa propria per trovare ottimi tool anche se meno blasonati.

Vi lasciamo al video spiegazione:

Add Comment