2.0 dell’E-BIKE SI chiama iBarter

 

iBarter, è il portale dedicato allo scambio bidirezionale di beni e servizi attraverso un pagamento virtuale. Ogni società presente nel circuito inserisce la propria offerta e cerca prodotti e servizi che le possano interessare. Una volta che questi sono stati individuati, procede al pagamento attingendo ai crediti del proprio conto online, ovvero mettendo a disposizione del circuito i propri beni e servizi. Ad ognuno di questi viene attribuito un valore ed è acquistabile tramite pagamento virtuale. “La transazione è normata dallo spostamento di crediti virtuali – 1 Euro=1 iBcredit – così da ridurre al minimo i rischi. Se baratto i crediti ma non ricevo il materiale richiesto, iBarter interviene annullando la compravendita e restituendo il bene o il servizio a chi l’ha ceduto.

“Così evitiamo i classici casi di insoluto”, come spiega Massimo Cirio, Socio Fondatore e Area Marketing di iBarter

Al momento sono 800 le aziende iscritte al portale, ma non mancano i privati: circa 1800 utenti hanno la possibilità di barattare con un valore inferiore (come abiti o mobili) per riuscire ad acquistare crediti così da rivolgersi anche alle aziende.

banner-reg

Da due mesi è anche entrata a far parte del portale ParcoBici, hub promotore della bicicletta a pedalata assistita che, attraverso la vendita e il noleggio nella sede di Monza, già diffonde la cultura della mobilità sostenibile.

Questa adesione consentirà di “comunicare al grande pubblico che esiste la possibilità di spostarsi agevolmente sfruttando una e-bike. La mobilità elettrica in Italia è un settore ancora poco conosciuto: iBarter può fungere da amplificatore della cultura della e-bike e può facilitare l’avvicinamento a questi mezzi”, si augura Stefano Forbici, tra i fondatori di ParcoBici.

parcobici_monza_003

L’azienda, che vende e noleggia mountain bike, bici pieghevoli e bici city per il trasporto quotidiano casa-lavoro, vuole “abbattere il costo della bici attraverso lo scambio e acquisire altri servizi che non fanno parte del nostro core business”, come sottolinea Forbici. ParcoBici ha scelto iBarter per far conoscere “la mountain bike a pedalata assistita che può essere venduta a 1600 crediti o noleggiata a 200 crediti e 40 euro per lunghi periodi”. Agli iBicredit è necessario, infatti, affiancare l’euro per “la manutenzione: ci sono dei costi vivi per il quale occorre la moneta”. La bicicletta in questione è stata acquistata nel giro di pochi giorni da un’azienda vitivinicola per controllare il raccolto in maniera più agevole anche sugli sterrati in salita.

Add Comment